VicenzaOro2: il caro-oro contiene i volumi

Presenze tutto sommato in tenuta (-6%), a fronte però di un più contenuto volume d’affari, per VicenzaOro2, che ha archiviato l’altro ieri l’edizione primaverile, presso la Fiera di Vicenza, in un contesto congiunturale poco incoraggiante.
I dati ufficiali Istat, resi noti in occasione della mostra – che indicano un recupero del 23,1% delle vendite all’estero rispetto al corrispondente bimestre del 2005 – risentono inevitabilmente, e in modo significativo, del rincaro record delle materie prime, alimentato da un’intensa attività speculativa. “Non è quindi possibile – ha spiegato il segretario generale dell’ente fiera, Corrado Facco – fornire al momento una sicura indicazione di tendenza”.
VicenzaOro2 ha registrato per questa edizione il passaggio di 12.000 buyer, provenienti da 104 Paesi, a conferma comunque del forte livello di internazionalizzazione dell’appuntamento vicentino, notoriamente reso ancor più interessante dai numerosi convegni specialistici dedicati ai temi del design, dell’innovazione e del rilancio del comparto.
c.b.
stats