Villa Moda sbarca a Damasco

Un negozio di lusso nel cuore di un souk: è l’ultimo colpo messo a segno dallo sceicco Majed Al-Sabah nella capitale siriana. Lo store – che occupa gli spazi di un’antica locanda – è stato aperto in partnership con gli imprenditori locali Amjad e Sandra Malki. In vendita importanti brand del mondo della moda, ma non solo.
L’offerta del nuovo Villa Moda è, infatti, giocata su un mix di griffe come Prada, Miu Miu, Chloé, Dior, Salvatore Ferragamo, Marni, Etro, Valentino, Missoni, Dries Van Noten e Burberry. È a disposizione del pubblico anche una raccolta selezionata di oggetti d’antiquariato e gioielli siriani, oltre a capi in seta realizzati nel Paese.
Inoltre, pezzi di arredamento contemporaneo progettati da importanti designer – Marc Newson, Cappellini, Marcel Wanders e Frank Gehry – sono esposti vicino ad antichi armadi e cassettiere siriani in madreperla.
Tutto quello che si trova nel multimarca (di 400 metri quadri) – compresi gli elementi d’arredo – è in vendita, rendendo l’offerta complessivamente stimolante e permettendo al negozio di cambiare continuamente l’allestimento.
Villa Moda Lifestyle Company fattura circa 45 milioni di euro e attualmente è presente a Kuwait City, Dubai e nel Qatar. In autunno sbarcherà nel Bahrain e nel 2009 inaugurerà a Londra. Al-Sabah sta anche progettando di debuttare a Teheran.
e.c.
stats