Vintage Selection: a Firenze va in scena la moda d’antan

Dall’1 al 5 febbraio, in concomitanza con Pitti Immagine Filati, la Stazione Leopolda di Firenze ospita la settima edizione di Vintage Selection, la mostra mercato di abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage. Due le sezioni speciali, Remake e Selected Id. E, tra le news, la zona gourmet.
34 gli espositori previsti in questa edizione, che presenta un allestimento completamente rinnovato, con proposte d’annata immerse nell’atmosfera vitale di un grande marché aux puces. La Leopolda (dalle 10 alle 20) si animerà di bancarelle, con abiti, scarpe, borse e denim, usati o provenienti da dead stock, e di colorati chioschi di frutta, shop di fumetti, libri e vecchi vinili, in stile Portobello Road.
Nel cuore della fiera sarà presente la couture delle grandi firme, insieme ai marchi storici della moda vintage italiana ed europea: in un’ambientazione da suk faranno capolino pezzi cult di Chanel, Pierre Cardin, Emilio Pucci, Roberta di Camerino, Christian Dior, Balenciaga, Gucci. E, in più, una selezione da raccolte di vintage sportswear.
Due le sezioni speciali: Remake, l’area dedicata alle collezioni di nove aziende che realizzano vintage customizzato, e Selected Id, lo spazio riservato alle creazioni di otto designer che fondano la propria ricerca stilistica sul riciclo di vecchi abiti e accessori. Nell’area relax troveranno posto uno speciale allestimento con la firma di Nuncavencida - marchio italiano noto per le sue collezioni di abbigliamento e accessori realizzate utilizzando la tela riciclata dei cartelloni pubblicitari – e un corner RDF 102.7, radio ufficiale della manifestazione, che curerà una programmazione musicale vintage non-stop.
Tra le novità della settima edizione, una zona gourmet curata da Convivium, dove protagonista sarà la tradizione toscana con dolci carnevaleschi, mescite di vino, banchi di formaggi, salumi e varie specialità.
a.t.
stats