Vintage Selection riunisce alla Stazione Leopolda 13mila visitatori

La 15esima edizione di Vintage Selection, mostra mercato dedicata ad abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage tenutasi a Firenze dal 27 al 31 gennaio, si è chiusa a quota 13mila visitatori, un 25% in più rispetto al precedente appuntamento invernale.
Durante i cinque giorni della manifestazione – organizzata da Stazione Leopolda in tandem con A.n.g.e.l.o. - i fan del vintage-style hanno avuto modo di visionare i pezzi originali di quasi 50 operatori di questo segmento d’offerta.
”Siamo molto soddisfatti dei risultati – spiega Agostino Poletto, amministratore unico di Stazione Leopolda -. Vintage Selection è sempre più un contesto imperdibile, non solo per gli appassionati del settore, ma anche per chi viene a Firenze in occasione di Pitti Filati: fashion designer e rappresentanti degli uffici stile di alcune delle più importanti aziende internazionali, che fanno ricerca sulla moda del passato per progettare le collezioni future”. “Il percorso proposto a questa edizione, ancora più segmentato tra linee deluxe e informali – prosegue – ha raccolto tanti consensi, così come il focus speciale sui must degli anni Novanta”.
Una nota a margine viene spesa da Poletto per sottolineare la riuscita dell’iniziativa “Happy Kilo”, il piccolo market per acquistare capi e oggetti vintage a peso. Senza per questo dimenticare “Fragile Memory Box”, l’installazione temporanea di interior design, basata sul riutilizzo sperimentale dei semilavorati industriali, presentata durante la kermesse fiorentina: un progetto promosso dal corso di Laurea Magistrale in Design dell’Università degli Studi di Firenze, in collaborazione con la Fondazione Pitti Discovery, Stazione Leopolda e in partnership con Arredamenti Caneschi di Arezzo.
a.t.
stats