Warnaco: crescono gli utili, scende il fatturato

L’americana Warnaco ha registrato nel terzo trimestre dell’anno ricavi per 520,9 milioni di dollari, in calo del 4,9%, mentre i profitti netti sono aumentati del 12% a quota 29,7 milioni. Malgrado preveda un fatturato in contrazione per il fiscal year 2009, il gruppo stima una flessione più contenuta rispetto ai dati diffusi nei mesi scorsi.
Nello specifico, il player attivo nei settori sportswear, intimo e beachwear con marchi di proprietà e in licenza (fra questi, Speedo e Calvin Klein Jeans, Swimwear e Underwear) prospetta un 2009 con vendite in ribasso fra il 3 e il 5%, in miglioramento rispetto al precedente outlook che anticipava una diminuzione compresa fra il 7 e il 9%. L’utile operativo trimestrale della company quotata al Nyse si è attestato a 60,3 milioni di dollari, in progresso del 26,5% rispetto all’analogo trimestre del 2008. A livello di aree di business, la divisione sportswear ha messo a segno un turnover in discesa dell’1%, “Intimate Apparel” dell’11% e “Swimwear” del 5%.
Nei primi nove mesi del 2009, la società guidata da Joe Gromek ha totalizzato 1,51 miliardi di dollari di ricavi (-6,4%) e utili netti per 85 milioni (+33,6%). “I risultati del terzo trimestre, nel pieno di questa difficile situazione congiunturale - ha dichiarato il presidente e ceo di Warnaco Group - riflettono il continuo apporto positivo delle nostre iniziative di crescita di lungo periodo”. “Nell’arco del quarter - ha sottolineato Gromek - è proseguita l’espansione globale del brand Calvin Klein, che ha registrato ricavi internazionali in progresso del 6% a valute invariate, arrivando a generare il 61% del giro d’affari complessivo del gruppo”.
d.p.
stats