Weitzman, scarpe d’autore per sostenere la ricerca

Continua l’impegno per la ricerca contro il tumore al seno portato avanti da Stuart Weitzman, il designer che firma l’omonimo marchio di calzature presente in oltre 45 Paesi del mondo. Anche quest’anno è riuscito a mobilitare lo star system americano per la raccolta di fondi attraverso una singolare iniziativa, pronta a essere bissata anche in Italia. Domenica 24 novembre, infatti, al Teatro Parenti di Milano, sarà battuto all’asta uno speciale range di scarpe d’autore, firmate Stuart Weitzman ma personalizzate da molti uomini dello spettacolo italiani. Dopo l’evento dello scorso anno - al quale avevano partecipato in America celebrities come Nicole Kidman, Gwyneth Paltrow, Susan Sarandon e in Italia volti famosi come Margherita Buy, Ornella Vanoni, Monica Bellucci - Stuart Weitzman ha deciso di coinvolgere nell’iniziativa anche importanti personaggi maschili. Negli Usa per “dipingere” una scarpa bianca fornita dal designer si sono fatti avanti attori come Antonio Banderas e Tom Hanks. Mentre la lista degli autori delle originali calzature made in Italy – circa una ventina - è ancora top secret. Ad alzare il sipario sulle creazioni delle star di casa nostra sarà appunto l’evento di domenica al Teatro Parenti, dove, oltre all’asta di beneficenza, sarà messo in scena lo spettacolo “L’uomo dal fiore in bocca”, interpretato da Corrado Tedeschi. L’intero ricavato della serata sarà devoluto a Komen Italia onlus (c.c. 92888.39 – ABI 1030 – CAB 3200 – Fil. 8600 Monte dei Paschi di Siena). L’ingresso è di 20 euro.
a.t.
stats