White Milano: 15.770 gli ingressi, +3% rispetto a un anno fa

Sono stati 15.770 gli ingressi a White Milano, la manifestazione di zona Tortona che ha chiuso i battenti ieri con cifre in lieve aumento rispetto al febbraio 2011. Stabile il numero dei compratori, oltre 11mila, con un +2% degli italiani e un'affluenza in linea con l'analoga edizione dello scorso anno relativamente agli stranieri. Più di 500 i giornalisti accreditati.
Tra gli operatori esteri intervenuti alla rassegna, ospitata nelle due sedi di via Tortona 27 e 54, un ruolo di rilievo spetta a statunitensi e cinesi. Bene pure russi e giapponesi, in calo i retailer provenienti dall'Europa centrale.
Su Usa e Cina si concentrano tra l'altro due progetti che stanno particolarmente a cuore agli organizzatori del salone: infatti, dal 20 al 22 febbraio ha esordito oltreoceano White New York, appuntamento allestito in partnership con Enk International, che presso The Tunnel ha ospitato 48 realtà italiane e un migliaio di buyer qualificati. Come ha dichiarato uno degli espositori, David Agus di Ter et Bantine, "abbiamo avuto la sensazione di essere di nuovo pionieri del vero made in Italy: quello dei laboratori e delle botteghe creative, che fanno della qualità dell'artigianato la propria ragione di vita". Si dovrà invece aspettare dal 26 al 29 marzo per il debutto di White Beijing, al New China International Exhibition Centre della capitale cinese, dopo che è stata proprio una designer della Repubblica Popolare, Uma Wang, una delle protagoniste della kermesse milanese appena conclusa: applaudita la sua sfilata di domenica scorsa a Palazzo Reale, dove ha presentato modelli fatti con i tessuti di Lyria, azienda del Gruppo Cerruti Tessile. La società biellese ha dato un doppio contributo a questa edizione: infatti, tramite il Lanificio F.lli Cerruti dal 1881, ha anche messo in palio insieme all'associazione no profit The White Club una borsa di studio biennale per supportare i talenti lanciati dalla piattaforma White.
Per restare in tema di emergenti, sarà Eleonora Niccolai l'ospite di White tra sei mesi, dopo aver ricevuto stavolta l'Inside White Award dalle mani di Claudio Antonioli, titolare delle omonime boutique a Milano, Torino e Lugano.
a.b.
stats