Wolford in ripresa nonostante un calo del 6% del fatturato

Wolford ha registrato un calo del 6,4% del fatturato per l’anno fiscale chiusosi il 30 aprile scorso: 128,8 milioni di euro contro i 137,6 milioni dell’anno prima. La situazione è però migliorata nel quarto trimestre.
Il fatturato sarebbe stato penalizzato dai costi di chiusura di alcune boutique in perdita. Il business della società è invece forte nei nuovi mercati e in quelli che sono già stati sottoposti a una riorganizzazione, in particolare nell’Europa centrale e orientale, dove le vendite sono cresciute del 32%. La crescita è stata rilevante anche nei Paesi Bassi e in Spagna, dove il giro d’affari è aumentato rispettivamente del 17 e 16%. Negli Stati Uniti, invece, il fatturato è sceso dell’1% e la caduta è stata addirittura del 13% in Germania, il mercato principale per Wolford.
Tuttavia nel quarto trimestre, solitamente un periodo debole per l’azienda austriaca, le vendite sono calate solo del 5.5% a 30 milioni di euro.
Attualemente le boutique Wolford nel mondo sono 248. Recentemente l’azienda ha chiuso la sua filiale cinese e ha firmato un accordo con un produttore di underwear e swimwear di Hong Kong, la Elkhorn Enterprises Ltd, per la distribuzione dei prodotti Wolford in Cina, Macao e Hong Kong.
mj
stats