Woolrich viaggia nel tempo tra i ghiacci

 

 

L’Alaska: è qui che Woolrich torna per la sua campagna autunno-inverno 2018, nel bianco dei ghiacci catturati dalla macchina fotografica di Ryan Wilms.

 

Il ritorno alla terra dei ghiacci è simbolico anche perché è in questa regione che nel 1972 nacque l’Arctic Parka, capospalla che l’azienda americana ideò per gli operai al lavoro sul gasdotto a nord del Paese.

 

Questo iconico capo è protagonista nelle nuove immagini nella sua versione originale, imbottitura e cappuccio profilato in pelliccia, insieme a un’ampia gamma di modelli più adatti alla città: dal city parka - nel tessuto impermeabile city fabric - al modello tone on tone, con rifiniture e pelliccia nella stessa variante cromatica, fino allo Shearling Polar Parka, fedele nelle linee all’originale ma con cappuccio rivestito in montone. 

 

Ad Anchorage i capispalla simbolo dell’heritage di Woolrich sono nel loro ambiente naturale, corredati per la prima volta dalle calzature - presenti a partire da questa prossima stagione invernale - ispirate agli hiker boot, in versione running o - in special edition - realizzate con lane del Woolrich Mill.

 

Le fotografie riportano a un viaggio indietro nel tempo e sono corredate da uno short movie intitolato “One Man’s Journey”: in una spedizione nell’estremo nord, il protagonista è un giovane il cui padre, ritratto in foto sbiadite dal tempo e dal vento gelido, lavorava con il suo parka su quegli stessi gasdotti.

 

 

stats