Yoox: Mark Lee consigliere negli Usa, mentre i fondi Kiwi escono dall'azionariato

La divisione Usa di Yoox Group, Yoox Corporation, ha nominato consigliere del board Mark Lee, ex ceo dei marchi Gucci e Ysl, che lo scorso aprile è entrato nel cda della fashion house americana Tory Burch. Intanto i fondi Kiwi escono dall'azionariato del retailer di moda online.
Come anticipato da fashionmagazine.it lo scorso 11 maggio, il Gruppo Yoox ha chiuso il primo trimestre con un giro d'affari di 50,3 milioni di euro, in rialzo del 43,4%, sostenuto da un +111,6% realizzato in Nord America. La quota dei ricavi totali relativa agli Usa è passata dal 12,8% del primo trimestre 2009 al 18,9%.
Le novità della società, che si è quotata in Borsa lo scorso dicembre, riguardano anche la compagine azionaria. I fondi Kiwi I Ventura Servicos Em Liquidacao e Kiwi II Ventura Servicos de Consultorio hanno, infatti, ceduto le loro partecipazioni, che complessivamente rappresentano il 6,8% del capitale (circa 3,5 milioni di azioni) di Yoox. L'offerta, rivolta a investitori istituzionali italiani ed esteri, è stata gestita da Goldman Sachs International e Mediobanca.
Va ricordato che il fondo di venture capital Kiwi, in capo a Elserino Piol (dal 2005 membro del cda di Yoox), è stato tra i primi a credere nel business dello shopping online ideato da Federico Marchetti. Chi di recente è invece salito nel capitale è Renzo Rosso, che oggi attraverso Red Circle possiede il 6,2% della società bolognese (vedi fashionmagazine.it del 10 giugno).
e.f.
stats