Yoox: in Borsa a dicembre

Procede la marcia di Yoox - l’online retailer italiano che nel 2008 ha venduto 1,7 milioni di capi in 53 Paesi del mondo - verso la Borsa. In vista del collocamento al segmento Star, sono stati individuati in Mediobanca e Goldman Sachs i global coordinator dell’ipo, prevista per il prossimo dicembre. Stasera la presentazione a Milano del nuovo progetto Yooxygen.
L’operazione consentirà l’immissione di nuove risorse finanziarie e permetterà l’uscita dei venture capitalist che hanno creduto nell’idea del fondatore Federico Marchetti, supportando la nascita di Yoox nel 2000, agli albori delle vendite tramite il canale Internet in Italia.
Mediobanca e Goldman Sachs avrebbero valutato Yoox oltre 200 milioni di euro. La società, che sta curando l’apertura dei siti di e-commerce di numerosi brand internazionali, tra cui ultimi in ordine di tempo Bally e Moschino, ha messo a segno nel 2008 un fatturato netto di 101 milioni di euro (+48% rispetto all’esercizio precedente). L’ebitda passa dal 6,6% al 9%, attestandosi a 9,2 milioni di euro, con una crescita del 101% rispetto al 2007.
Questa sera è prevista la presentazione del progetto Yooxygen dedicato alla eco-sostenibilità tra moda e design: un'iniziativa in divenire che mira alla realizzazione di una serie di prodotti, attività e servizi legati al rispetto dell'ambiente.
e.a.
stats