Yves Saint Laurent: Stefano Pilati nominato direttore creativo

E' Stefano Pilati il nuovo direttore creativo che sostituisce Tom Ford alla guida stilistica della maison francese Yves Saint Laurent Rive Gauche, società del Gucci Group. Una scelta che conferma, dunque, le voci insistenti dei giorni scorsi e che va in direzione della continuità.
Prima di questa nomina, Stefano Pilati ha infatti ricoperto per quattro anni la carica di direttore stilistico della Casa di moda francese con responsabilità per tutte le gamme di prodotto, riportando a Tom Ford. Con il nuovo incarico, farà ora riferimento a Mark Lee, presidente e amministratore delegato di Yves Saint Laurent, e continuerà a essere responsabile creativo per tutte le categorie del marchio.
La prima sfilata del prêt-à-porter con la firma di Stefano Pilati si terrà a Parigi in ottobre per la presentazione della collezione femminile primavera-estate 2005.
“Yves Saint Laurent – ha dichiarato Mark Lee – è un marchio francese di rilevanza internazionale, che richiede un designer non solo dotato di grande talento e creatività, ma anche che riconosca e apprezzi il ricco patrimonio e lo stile della maison”. “Stefano – prosegue - possiede tutte queste qualità e anche di più: rappresenta una garanzia di continuità e si occuperà del marchio in maniera esclusiva. Sono felice di lavorare con lui per far crescere ulteriormente il business di Yves Saint Laurent”.
Da parte sua, il neo direttore creativo si è detto soddisfatto e lusingato: “Sono molto onorato della fiducia che mi è stata accordata con questo incarico, che rappresenta un sogno per qualunque stilista – afferma Stefano Pilati -. Dopo aver preso parte allo sviluppo creativo di Yves Saint Laurent negli ultimi quattro anni, sono entusiasta per questa opportunità di costruire sull’eredità della maison e consolidarne il futuro”.
Prima di approdare alla Casa di moda francese, Stefano Pilati ha avuto importanti esperienze professionali da Giorgio Armani (come assistente dell’abbigliamento uomo) e poi da Prada (prima per la ricerca e lo sviluppo tessuti e poi come assistant designer per il menswear e il womenswear della linea Miu Miu).
a.t.
stats