Yves Saint Laurent: divorzio in vista con Pilati? La maison smentisce

Il sodalizio tra Yves Saint Laurent e il direttore creativo Stefano Pilati sarebbe giunto al capolinea: un'ipotesi che sta facendo il giro dei fashion blog internazionali, dopo che Pilati non ha partecipato al gala per la prima dell'Armida di Rossini al Metropolitan Opera di New York, sponsorizzato dalla griffe. Che prontamente smentisce la notizia.
I portavoce della maison spiegano infatti che lo stilista non ha potuto intervenire, come ha invece fatto in passato, perché impegnato nella messa a punto delle nuove collezioni e della campagna pubblicitaria dei prossimi mesi, assicurando che ci sarà in occasione di un altro importante evento, la sera del 3 maggio al Costume Institute del Metropolitan Museum.
Ma questi chiarimenti non convincono il popolo della rete, che ricorda come nel 2009 i ricavi del marchio del Gucci Group siano scesi del 9,6% a cambi correnti rispetto al 2008, portandosi a 237,5 milioni di euro. Un arretramento sicuramente attribuibile alla crisi mondiale ma legato, secondo alcune fonti, anche allo scarso dinamismo delle vendite del prêt-à-porter del brand, in parte controbilanciate dal buon andamento degli accessori.
Stefano Pilati ha preso il timone della creatività di Yves Saint Laurent nel 2004 (al posto di Tom Ford), dopo essere stato nei quattro anni precedenti direttore stilistico della casa di moda per tutte le gamme di prodotto.
a.b.
stats