Zegna: nel 2011 superato il tetto del miliardo di fatturato

Il traguardo tanto inseguito nel 2010 - anno del centenario - è stato raggiunto, seppur con 12 mesi di ritardo. La Ermenegildo Zegna ha chiuso il 2011 con un fatturato di 1,1 miliardi di euro, in aumento del 14% rispetto all'anno precedente. "Siamo soddisfatti e ci aspettiamo una crescita, benché meno consistente dell'anno appena concluso, anche nel 2012" ha dichiarato Gildo Zegna, amministratore delegato del gruppo leader nell'abbigliamento maschile.
La strategia d'attacco proseguirà quindi anche nei prossimi mesi per la casa di moda di Biella, che domattina apre le sfilate di Milano Moda Uomo. "Il vero motore del business oggi è il retail - ha raccontato oggi Zegna, durante un incontro con la stampa per presentare Paul Surridge il nuovo stilista della linea Z Zegna, in pedana lunedì pomeriggio - e se abbiamo tagliato il traguardo del miliardo di euro è perché non abbiamo mai smesso di investire nei negozi". Così ai circa 600 punti vendita nel mondo (di cui più della metà di proprietà) se ne aggiungeranno una ventina. E non solo nella grande Cina o in India, dove l'espansione retail del gruppo biellese si è concentrata negli ultimi anni. "Quest'anno debutteremo in nuovi mercati come il Vietnam - ha rivelato il ceo - e poi partiremo alla scoperta dell'Africa: apriremo i primi store in Angola e in Niger e tra la fine del 2012 e il 2013 anche in Sud Africa". Ma Zegna non smetterà di investire anche in Europa e soprattutto negli Usa, dove il mercato si sta rimettendo in sesto.
an.bi.
stats