Zegna: profitti 2005 in aumento del 18%

Il cda di Ermenegildo Zegna approva il bilancio 2005: i ricavi crescono del 12,4% a 712,7 milioni di euro; l’utile sale del 18,4% a 52,6 milioni. La Cina, con una crescita del 41%, diventa il quinto mercato del gruppo, tra i leader nell’abbigliamento maschile di alta gamma.
Sviluppi importanti anche in Germania (+31% i ricavi su questo mercato), Corea (+29%) e Russia (+27%). In Giappone e Nord America l’azienda ha segnato rispettivamente un +18 e +14%, mentre in Europa ha registrato un +13%.
Il gruppo può ora affrontare con serenità le impegnative sfide assunte per continuare a crescere, come ha dichiarato Gildo Zegna, a.d. insieme al cugino Paolo. In questa direzione va letto anche l’accordo recentemente sottoscritto con Tom Ford e Domenico De Sole per la produzione e distribuzione mondiale di prêt-à-porter, capi su misura e calzature firmati dall’ex creative director di Gucci. Il debutto è atteso in autunno con l’opening del primo flagship store in Madison Avenue, a New York. Prevista per gennaio 2007, invece, la principale showroom di Tom Ford nel mondo: sarà in via Borgonuovo a Milano.
e.f.
stats