+40% da gennaio a ottobre

E-commerce da record per Mango: verso il miliardo di ricavi online entro il 2021

Un anniversario con il botto: l’e-commerce di Mango, proprio nel suo 20esimo anno di attività, registra cifre record, complice la crescita delle vendite sul web durante la pandemia.

Da gennaio a giugno il fatturato online del retailer spagnolo ha già superato i 564 milioni di euro raggiunti nel 2019 e si avvia a chiudere il 2020 a 800 milioni, mettendo a segno un +40%.

Una crescita double digit, spinta in parte dai quasi 3 milioni di nuovi e-shopper acquisiti dall’azienda nel corso dell’anno, di cui 900mila solo durante il lockdown, quando il turnover ha registrato un’impennata di oltre il 50%.

In previsione del 2021 Mango alza dunque l’asticella e punta a centrare l’obiettivo del miliardo di euro di ricavi provenienti dall’e-commerce: «Raggiungere un miliardo di euro era inimmaginabile quando abbiamo lanciato il nostro e-commerce nel 2000 – commenta Elena Carasso (nella foto), responsabile clienti e settore online -. È un obiettivo enormemente ambizioso, ma ci metteremo tutto il nostro impegno ed entusiasmo per raggiungerlo. Abbiamo dalla nostra parte un grande team di professionisti e sono convinta che ce la faremo».

In questi mesi l'insegna ha realizzato diverse iniziative per soddisfare la crescita della domanda, come lo spostamento di oltre 200mila capi dal canale fisico a quello online, per aumentare la disponibilità di articoli, ma anche la messa a punto di servizi ad hoc.

Qualche esempio: i tempi per i resi sono stati estesi a 60 giorni, maggiori investimenti (+30%) sono stati destinati al marketing digitale e particolare attenzione è stata riservata all’ottimizzazione delle comunicazioni con il clienti del database, in base al profilo di ciascuno.

Ai blocchi di partenza ci sono inoltre altri progetti, come l’”iper-personalizzazione dell’esperienza”, attraverso la customizzazione della customer journey, l’uso di nuove tecnologie basate sull'intelligenza artificiale per migliorare il servizio post-vendita, lo sviluppo di strumenti self-service e di automazione per velocizzare le transazioni e l'integrazione del franchising nelle operazioni online.

a.t.
stats