+5,7% a piazza Affari

Ovs corre in Borsa dopo indicazioni sul piano 2021-2023

Sul titolo Ovs piovono gli acquisti, dopo che il gruppo ha pubblicato un documento di integrazione per l’assemblea degli azionisti di oggi, su richiesta della Consob, dove fornisce alcuni dettagli sul piano triennale 2021-2023 (approvato dal board lo scorso febbraio) e sull’andamento del 2021.

Mentre la seduta di Piazza Affari sta per terminare, le azioni del retailer passano di mano a 1,82 euro, in rialzo del 5,7% rispetto alla chiusura di ieri. L'indice Ftse Mib segna invece un +0,51%.

Nel triennio il gruppo prevede una crescita delle vendite a un cagr pari al 2,4%. Nel 2023 le vendite a parità di perimetro dovrebbero risultare ancora leggermente inferiori a quelle del 2019. La crescita sarà guidata dallo sviluppo della rete vendita e dall’e-commerce, che continuerà a sottrarre quote di mercato al retail tradizionale, «anche se a un ritmo inferiore rispetto al recente passato».

La crescita delle vendite del 2021, rispetto all’anno prima, tiene conto di una stima di Sita Ricerca che prospetta un incremento annuale del 22% degli acquisti di abbigliamento in Italia. Il trend degli anni successivi prende in considerazione un ulteriore incremento del mercato italiano dell’abbigliamento, previsto da Sita Ricerca del 9% nel 2022 rispetto al 2021. Inoltre sono in programma 187 nuovi negozi in franchising nel 2022 e 177 nel 2023 e altri opening di store a gestione diretta (25 nel 2022 e 30 nel 2023).

Quest’anno dovrebbe rivelare anche una crescita del margine lordo, grazie anche a minori attività promozionali mentre nel 2022 mentre nel 2023 è previsto un lieve calo, per l’impatto diluitivo derivante dallo sviluppo del canale in franchising.

Dal gruppo fanno inoltre sapere che dopo la flessione delle vendite dei primi mesi dell’esercizio, per le prolungate restrizioni legate al Covid, nei primi 26 gionri di maggio le vendite di Ovs sono risultate in forte crescita rispetto al budget.

«In assenza di ulteriori lockdown/restrizioni connessi al Covid - si legge nella nota - è ragionevole ipotizzare che Ovs possa superare gli obiettivi di budget approvati dal consiglio di amministrazione».

e.f.
stats