A Firenze

The Woolmark Company con The Wool Lab in Fortezza

In anteprima a Pitti Immagine Uomo, in calendario a Firenze dal 7 al 10 gennaio, The Woolmark Company presenta la sesta edizione di The Wool Lab, la guida che indica le migliori produzioni laniere del mondo e le tendenze di filati e di tessuti in lana per la primavera/estate 2015.

 

Trendbook e sourcing guide insieme, The Wool Lab è frutto di un’ampia ricerca svolta da Woolmark, marchio per la tutela della lana di proprietà della company australiana no profit AWI Australian Wool Innovation, in collaborazione con i filatori e i tessitori internazionali. Lo scopo è di fornire uno strumento di lavoro a stilisti, brand, produttori e retailer che vogliono approfondire le infinite potenzialità della lana e conoscere i migliori fornitori di questo materiale.

 

Per la prossima primavera/estate 2015 sono stati selezionati sette temi ispiratori e a ognuno sono stati accostati tessuti puri o in mescola, che rispondono alle caratteristiche individuate dal trend, e texture in abbinamento.

 

Tra i temi più interessanti c’è Hong Kong: una direction ispirata alla metropoli orientale degli anni ’40, che si concretizza nella lana Merino extrafine, pura o mista alla seta e al lino, con tramature gessate, o a principe di Galles.

 

E poi Excelsior (nella foto di Archivio Cameraphoto Epoche, l’attore Paul Newman in Laguna), che riprende le atmosfere del mitico albergo al lido di Venezia a cavallo degli anni ’60, con mischie di lana/cotone e lana/lino e filati mélange a doppio strato.

 

L’appuntamento alla kermesse fiorentina è il primo step di una serie d’incontri che vedranno la guida protagonista sia nelle più importanti fiere internazionali, sia nei match con designer e marchi di tutto il mondo.

 

stats