A MILANO

Prada Galleria: al via domani la prima fase del progetto

Entra nel vivo il progetto Prada Galleria a Milano, che si concretizzerà in uno spazio di 4.200 metri quadri in uno dei luoghi simbolo della città, per una griffe al traguardo dei 100 anni. Si parte con la boutique uomo al pianterreno.

 

L'apertura dello store, di circa 400 metri quadri, è prevista domani, ma si tratta solo del primo passo dell'ambizioso piano di restauro e riqualificazione a 360 gradi di un intero corpo del "salotto buono" del capoluogo lombardo affacciato sull'Ottagono, di fronte all'attuale storico negozio, in base a criteri di efficienza, sostenibilità e risparmio energetico.

 

L'obiettivo è unire eleganza, raffinatezza e "milanesità" a uno sguardo proiettato nel futuro, in sinergia con gli enti pubblici e con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Architettonici. 

 

Il risultato finale sarà un luogo in grado di offrire un'ampia gamma di esperienze, come dicono i portavoce della casa di moda, composto da zone di vendita, ma anche da un ristorante al mezzanino, un'area dedicata alla Fondazione Prada (studiata per accogliere il pubblico in occasione di mostre, performance, presentazioni e convegni) e dalla sede del gruppo.

 

"La combinazione fra conservazione di un monumento storico, innovazione tecnologica e una scrupolosa attenzione per il particolare caratterizza il nostro approccio all'architettura" si legge in un comunicato, che cita gli esempi di Ca' Corner della Regina a Venezia (dove vengono allestite le mostre organizzate dalla Fondazione Prada), ma anche gli edifici firmati da grandi architetti come Herzog & De Meuron e Rem Koolhaas/OMA, che tra l'altro si sta occupando di trasformare un sito industriale dei primi del Novecento in largo Isarco in un polo museale per la Fondazione Prada.

 

Un'operazione, quest'ultima, che rivitalizzerà sette antichi building, aggiungendone tre nuovi: una torre di sette piani per la collezione permanente, un "Ideal Museum" per le esposizioni temporanee e uno spazio per un ristorante e un auditorium.

 

Tornando a Prada Galleria, il gruppo precisa di voler "confermare un ruolo da protagonista là dove tutto è cominciato nel 2013, con il negozio di Mario Prada", facendo della nuova sfida "un simbolo della trasformazione di una classica impresa milanese del settore moda in un'impresa globale".

 

 

 

stats