A Milano

La Rinascente e Odeon: «Un matrimonio che non s’ha da fare»

Sembra sfumata l’ipotesi d’acquisto del cinema Odeon, di via Santa Radegonda, da parte di La Rinascente, che avrebbe occupato il primo piano dell’ stabile, mentre il pianoterra e l’interato sarebbero rimasti sale cinematografiche. Elemento della discordia il prezzo di 90 milioni di euro, giudicato troppo elevato. Ma non solo.

 

Come riporta corriere.it sembra che al momento il noto department store che si affaccia su piazza Duomo non aumenterà la propria superficie di vendita, mettendo le mani sull’immobile (8mila metri quadri circa) di proprietà di Fininvest e quindi della famiglia Berlusconi.

 

Oltre al costo della transazione, reputato eccessivo, pare che il problema insormontabile sia rappresentato dal fatto che due piani debbano restare dedicati ai film, in base a una normativa che tutela i cinema storici, e non possano essere convertirti in area commerciale (nella foto il secondo piano di Annex, la parte dedicata ai giovani de La Rinascente in via Santa Radegonda).

 

stats