A PITTI UOMO

Pantofola d'Oro compie 130 anni e si regala uno store a New York

Pantofola d'Oro ha 130 anni ma continua a pedalare speditamente. Il marchio ha iniziato i festeggiamenti dell'anniversario a Pitti, con un evento a Palazzo Capponi all’Annunziata. Ma il momento clou del 2015 sarà a novembre, quando a New York verrà inaugurata la prima boutique custom made.

 

«L'apriremo a SoHo - anticipa Kim Williams, amministratore delegato di Pantofola d'Oro - e sarà il primo di una serie di punti vendita custom made: nel 2016 toccherà a Tokyo e poi forse a Milano, mentre ad Ascoli Piceno rimane la nostra storica vetrina».

 

Per il marchio, che ha raggiunto un giro d'affari di 15 milioni di euro, la priorità resta l'internazionalizzazione, con Giappone e Corea primi mercati stranieri, «ma anche la Germania e i Paesi del Nord Europa funzionano bene: merito anche dell'e-commerce, che abbiamo lanciato un anno fa», riassume Williams.

 

Fin dagli anni 70 e 80 legata al mondo del ciclismo, Pantofola d'Oro ha deciso di rendere omaggio alla storia dello sport con la collezione primavera-estate 2016 presentata a Pitti (nella foto), approfittando del successo di immagine che il mondo delle due ruote sta riscuotendo in tutto il mondo.

 

Per l'occasione il ciclismo è re-interpretato in tutte le sue forme e declinazioni dall’agonistico all’amatoriale, attraverso la sua anima più urbana, cittadina e lifestyle.

 

stats