A PITTI UOMO

Paoloni scende in campo con Gray

 

Il gruppo Paoloni si impegna in un nuovo progetto: Gray. Si tratta di un marchio di maglieria lanciato nel 2011 da Alfredo Argirò (ex designer di Malo e Ballantyne), a cui la società di Macerata ha deciso di mettere a disposizione il suo know-how, per consentirne un ulteriore upgrading.

 

La nuova alleanza, al via con l’autunno-inverno 2013/2014, viene presentata a Pitti Uomo, dove Paoloni è presente anche con gli altri “gioielli” di casa: il brand omonimo e Manuel Ritz, entrambi al Padiglione Centrale. Per Gray invece è stato scelto uno spazio all’interno di Futuro Maschile. “Il nostro obiettivo - spiega Argirò - è riportare in auge l’uso di filati del 'vecchio' lusso come il Cammello, lo Yak e l’Alpaca e dare una nuova vita al cardigan del nonno, aggiornando le silhouette e i dettagli”.

 

Il risultato di questa filosofia è una collezione di 40 pull da uomo, a cui per la prima volta si aggiungono anche alcuni pezzi da donna. Allo sviluppo commerciale di Gray contribuirà anche la Riccardo Grassi Showroom, incaricata di seguire il progetto in Italia e all’estero.

 

Per ora i numeri dell’etichetta di maglieria sono piccoli, ma possono già contare su clienti di prestigio: “Abbiamo cominciato a farci conoscere in Asia - conclude Argirò -. Siamo presenti presso Isetan, Beams e Tomorrowland e abbiamo attivato una partnership speciale con United Arrows”.          

 

stats