A Pitti Uomo

BasicNet: una vetrina torinese per Sabelt e nuove aperture per K-Way

Un grande stand nella nuova sezione I Play di Pitti Uomo ribadisce la compattezza della Fashion Division di BasicNet, cui fanno capo le etichette K-Way, Jesus e Sabelt, con un'unica direzione commerciale. In arrivo ad aprile una vetrina Sabelt a Torino e, nell'arco del 2013, nuovi negozi K-Way (nella foto Marco Boglione, alla guida di BasicNet).

 

"Lo store Sabelt occuperà una superficie di 50 metri quadri di sola vendita in via Gramsci 12 - racconta Raffaella Traverso, head della Fashion DIvision di BasicNet - dove saranno in vendita tutte le collezioni della label, compreso l'esordiente bimbo, con un focus sulla collezione annuale, fatta di capi continuativi per uomo, donna e bambini". Sarà il primo negozio Sabelt nato sotto l'egida della venture che vede la BasicNet nel ruolo di licenziatario mondiale delle calzature e proprietario al 50% della label (il restante 50% è in capo alla famiglia Marsiaj, che ne è la fondatrice).

 

Per quanto riguarda K-Way, il 2013 vedrà l'apertura di otto negozi, che si aggiungeranno agli otto già operativi. A livello di prodotto ci sarà una forte enfasi sulla parte donna e bambino e un attento lavoro sui capisaldi classici dell'etichetta, a enfatizzare il valore intangibile di questo brand. Con Jesus, per finire, gli orizzonti si ampliano a comprendere la maglieria, le felpe e i pantaloni chino.

 

stats