A Pitti Uomo

Filippo Scuffi a Firenze per illustrare il nuovo corso di Dekker

Prima di andare a Milano, dove domenica lo aspetta la sfilata di Daks, Filippo Scuffi ha fatto tappa ieri a Firenze per presentare la collezione invernale di Dekker, di cui è diventato il nuovo direttore creativo sia dell'uomo che della donna.

 

"Abbiamo deciso di ripartire dalla origini - ha raccontato lo stilista, che in passato ha collaborato con marchi come Ralph Lauren e Louis Vuitton e attualmente disegna anche la collezione donna di Michael Kors -. Per questo abbiamo puntato su capi di ispirazione militare, con un'immagine molto rigorosa ed essenziale".

 

La linea, che si inspira alle divise dei soldati americani degli anni Cinquanta, a partire dalla prossima stagione avrà un nome unico, sia per l'uomo che per la donna: Dekker (scompare dunque il marchio Dek'her per il womenswear). "Mi sono molto divertito a realizzare le due collezioni - ha dichiarato Scuffi - che ho voluto differenziare al massimo rispetto all'offerta di Peuterey, di cui Dekker era un po' visto come il fratello minore".

 

 

 

stats