A TOKYO

Brunello Cucinelli: l'imprenditore-filantropo vola in Giappone per solidarietà

Brunello Cucinelli è stato protagonista a Tokyo del "Sendai Symposium on Future Revitalization", in programma in questi giorni nella città di Sendai alla presenza delle autorità locali, degli imprenditori della Federazione del Tohoku (l'area a Nord-ovest del Giappone devastata dallo tsunami nel 2011), di studenti e cittadini.

 

Il meeting si inserisce nel più ampio progetto "Un futuro da ricostruire per la rivitalizzazione della Regione Tohoku", promosso dalla Tohoku Economic Federation e supportato dalla Fondazione Brunello e Federica Cucinelli, a sostegno della rinascita economica e dello sviluppo dell'area colpita dallo tsunami.

 

L'iniziativa è partita nel marzo 2015 con l'invito rivolto a giovani studenti giapponesi provenienti da questa regione a visitare Solomeo, cuore dell'attività del gruppo made in Italy, e a partecipare ai corsi della Scuola di Arti e Mestieri, fondata nel 2013.

 

Il simposio è stato anche l'occasione per raccontare a un'ampia platea la filosofia e la mission dell'azienda guidata dall'imprenditore umbro, improntata al concetto del "capitalismo umanistico": un'impresa «capace di estendersi oltre i confini del solo profitto, per reinvestire concretamente nella cura e valorizzazione della cultura, dell'educazione e del territorio».

 

La visita di Brunello Cucinelli è proseguita ieri (31 agosto) con un ricevimento organizzato dall'ambasciatore Domenico Giorgi presso l'Ambasciata d'Italia a Tokyo, all'interno del programma delle commemorazioni per i 150 anni di relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone.

 

«Così lontante geograficamente - sottolinea Cucinelli - le anime dei nostri due Paesi si rivelano affini per amore verso la cultura, la tradizione e la storia». «Ma in questi giorni luttuosi - aggiunge - per il terremoto che ha sconvolto una vasta regione italiana, un mio particolare sentimento di profonda commozione va alla vicinanza che ci accomuna anche in questo drammatico e antico destino».

 

Cucinelli concluderà il suo viaggio con un evento presso il flagship store di Ginza, secondo negozio più grande al mondo per il marchio, che in questi giorni festeggia il suo primo anniversario.

 

stats