ACQUISIZIONI

Kenneth Cole da "public" a "private"

Kenneth Cole rientra in possesso della sua casa di moda: già proprietario al 46%, nonché presidente e chief creative officer della Kenneth Cole Productions, ha infatti acquisito le quote rimanenti, finora in mano agli azionisti, tramite la Kpc Holdco., da lui controllata e creata ad hoc per questa operazione. 

 

Dunque la griffe si trasforma da "public" a "private" company, in seguito a un merger agreement che prevede il pagamento di 15,25 dollari per azione in contanti agli azionisti, escluso lo stesso Cole. L'impressione, come emerge dagli articoli pubblicati sulla stampa specializzata, è che lo stilista sentisse il bisogno di staccarsi dalla logica dei numeri e dei profitti in sé, per riannodare le fila del suo lavoro.

 

"La cultura che sta alla base del design e il prodotto, oltre all'heritage, saranno le mie priorità" ha confidato a wwd.com, puntualizzando che "in un mondo che sta cambiando rapidamente, si fanno avanti nuovi modi di fare business e di restare connessi con i consumatori".

 

stats