ACQUISIZIONI

Luxottica partner finanziario al 36% di Salmoiraghi & Viganò

Il colosso di Agordo si aggiudica poco più di un terzo di Salmoiraghi & Viganò, investendo nel retailer 45 milioni di euro. "Tramite questa operazione - ha commentato Andrea Guerra, a.d. di Luxottica (nella foto) - vogliamo sostenere la principale catena italiana dell'eyewear, con nuove risorse da destinare a progetti di crescita".

 

Come ha sottolineato il manager, "noi diventeremo un partner finanziario, mentre la gestione operativa resterà a Salmoiraghi & Viganò". Dino Tabacchi, presidente e maggiore azionista dell'insegna da 170 milioni di euro di fatturato (che si è avvalsa di Rothschild come advisor finanziario nel deal) ha parlato di "una grande opportunità di rafforzamento sul mercato nazionale per una società come la nostra, che ha all'attivo una storia di oltre 150 anni e una rete di circa 500 punti vendita nel Paese".

 

L'intesa prevede, a partire dal 2017, un meccanismo di call option reciproche di entrambe le parti, a valere sulla quota dell'altro. "Il completamento della transazione - si legge in una nota - è subordinato al verificarsi delle usuali condizioni sospensive, incluso l'ottenimento dell'autorizzazione della competente autorità antitrust italiana".

 

stats