ADVERTISING

Piazza Italia: la fuga dei giovani all'estero il tema della campagna "Bella Ciao"

Piazza Italia prosegue la sua mission di "sponsor della gente comune". Dopo aver puntato il dito contro la casta e ironizzato sui mali di una nazione gerontocratica, il marchio dedica la campagna del Natale 2013 ai giovani in fuga all'estero, dove a contare non sono le conoscenze, ma merito e impegno.

 

Protagonisti di "Bella Ciao" sono otto ragazzi ritratti di schiena che voltano appunto le spalle al loro Paese, alla ricerca di un futuro migliore. Una provocazione e al tempo stesso un invito a riflettere grazie a delle frasi a effetto: "All'estero non ho amici ma hanno detto che basta il curriculum", "Non chiamatela fuga, ci vuole coraggio", "Parto per vedere cose nuove: lo stipendio per esempio", "Non posso emergere in un Paese che affonda", "Il problema non è che partiamo ma che forse non torneremo", "L'Italia ha risorse da vendere. Invece le regala".

 

Come le campagne precedenti, anche "Bella Ciao" è stata affidata a Diaframma Adv, sotto la direzione creativa di Stefano Ginestroni. Le immagini in bianco e nero sono firmate da Rocco Bizzarri.

 

stats