ASSETTI SOCIETARI

Ferragamo verso nuovi equilibri: Massimo cede metà delle sue quote

Nuovi aggiustamenti nell'azionariato del gruppo del lusso. Dopo aver ridimensionato, e in seguito venduto, le azioni detenute nella Salvatore Ferragamo, Massimo Ferragamo ha anche dimezzato la propria quota nellaFerragamo Finanziaria, la holding di famiglia che controlla il 57,7% della società quotata.

 

Come si legge sulCorrierEconomia, è la prima volta che si registrano evoluzioni nella capogruppo: con l'ultima mossa, Massimo Ferragamo scende infatti dal 16,66% della Ferragamo Finanziaria (partecipazione di ciascuno dei sei fratelli Ferragamo) all'8,57%. A comprare sono stati i fratelli e la stessa holding, che annovera così un 2,4% di azioni proprie.

 

Negli ultimi mesi anche gli eredi di Fiamma Ferragamo (la famiglia Paternò Castello di San Giuliano) hanno diminuito la propria presenza nel capitale della Salvatore Ferragamo, passando dal 2,070 all'1,53%, ma rinforzandosi contemporaneamente nella holding di controllo per effetto della decisione di Massimo.

 

stats