Accordi

Il western style di MCS debutta nel childrenswear con Preca Brummel

Dall'incontro tra Preca Brummel, azienda italiana di abbigliamento bambino con i brand Brums, Bimbus e Mek, e MCS, marchio di menswear che affonda le radici nel lifestyle del West America mixato con il design italiano, nasce la linea MCS Kids.

 

Una collezione che debutta dall'autunno-inverno 2015/2016 e che ricrea il look “rugged and refined” della label e l’icona del “rider” su una serie di capi per un target di età che va dai 6 mesi ai 16 anni.

 

Preca Brummel si occuperà di disegnare, produrre e distribuire la collezione, che puntera su aspetti used, tessuti check, dettagli di ispirazione workwear e una palette colori che abbraccia le tonalità tipiche della natura, della terra e delle città.

 

Come nell’adulto, verranno proposti quattro differenti mood: The American Worker, Winter Navajo Adventure, Western Down Town e Biker Dream.

 

«Siamo orgogliosi di questa licenza che presenteremo ufficialmente a gennaio 2015 durante l’ottantesima edizione di Pitti Immagine Bimbo – dichiara Carola Prevosti, direttore generale diPreca Brummel–. Poter contare su un partner così importante a livello internazionale è per noi motivo di grande gioia e, allo stesso tempo, una grande sfida per quanto riguarda sia il prodotto che la distribuzione. Con MCS vogliamo rinforzare e sviluppare la nostra presenza sul territorio che ad oggi vanta circa 1700 punti vendita».

 

«Quando abbiamo deciso di estendere la nostra collezione ad un nuovo target, quello del bambino, ci siamo affidati completamente a un’azienda importante con una expertise unica – afferma Leo Cantagalli, ceo di MCS – L’obiettivo è vedere il nostro 'rider' diventare un riferimento non solo nell’abbigliamento maschile adulto ma anche in quello kid».

 

stats