Acquisizioni

Chicco: il controllo a Investindustrial. Alla famiglia Catelli resta il 40%

Si amplia il pool di marchi in capo a Investindustrial. Dopo Sergio Rossi, è la volta di Arsana (brand Chicco, Pic Solutions, Lycia e Control) passata sotto il controllo del fondo di private equity guidato da Andrea Bonomi, che he ha acquisito il 60%. La famiglia Catelli resta socia con una quota del 40%.

 

L'operazione, di cui si parlava da tempo, consentirà ad Artsana di accelerare lo sviluppo internazionale, con la messa a fuoco dei mercati con il più alto potenziale di crescita, grazie alla partnership con Investindustrial, cui oggi fanno capo anche B&B Italia, Flos e Sergio Rossi.

 

Michele Catelli resta con il ruolo di presidente e Claudio De Conto, arrivato in azienda nel 2013, è confermato a.d.: una scelta nel senso della continuità.

 

Con un giro di affari di 1,42 miliardi di euro nel 2015 e un ebitda consolidato di 126 milioni, il gruppo Artsana ha sede a Grandate, in provincia di Como.

 

stats