Acquisizioni

Il Qatar rileva il 10% di El Corte Inglés

La catena spagnola El Corte Inglés apre per la prima volta ai capitali stranieri. Hamad Bin Jassim Bin Jaber Al Thani, membro della famiglia reale del Qatar ed ex primo ministro dell'emirato, ha rilevato una quota del 10% per un miliardo di euro.

 

I maggiori azionisti dei grandi magazzini iberici, con in mano il 35% del capitale, sono gli eredi del fondatore Ramón Areces.

 

L'investimento nel retail spagnolo è solo l'ultimo di una serie in Europa, per lo sceicco Hamad Bin Jassim Bin Jaber Al Thani. Lo scorso anno ha investito 1,75 miliardi di euro in Deutsche Bank, la maggiore banca tedesca e nel 2011 ha comprato per un miliardo di euro KBL Luxemburgo.

 

L'arrivo di capitali freschi permetterà al gruppo presieduto da Dimas Gimeno di avviare un piano di espansione oltre i confini nazionali. Oltre ai department store, che occupano le più prestigiose location nelle maggiori città spagnole, El Corte Inglés controlla supermarket, agenzie di viaggi, negozi di ottica e store di telefonia mobile.

 

stats