Acquisizioni

Kirkwood nel mirino di Lvmh?

Nicholas Kirkwood, che ha appena vinto il premio del Bfc/Vogue Designer Fashion Fund, potrebbe essere la prossima preda di Lvmh. Il colosso del lusso non sarebbe il solo interessato al brand del designer britannico.

 

La notizia sta rimbalzando sul web a non troppa distanza dall'annuncio dell'acquisizione, da parte di Lvmh, di una quota della griffe di un altro giovane stilista, Maxime Simoëns.

Kirkwood, che ha studiato alla Central Saint Martins, ha lanciato la propria label nel 2005. Le sue creazioni, amate da celebrity come Beyoncé Knowles e Rihanna, sono distribuite in concept store come 10 Corso Como, in department store come Barneys e Lane Crawford e in due monomarca (a Londra e New York).

 

Lo scorso gennaio il creativo, poco più che trentenne, si è aggiudicato l'ennesimo premio - 200mila sterline messe in palio dal British Fashion Council e da Vogue - e ha presentato la sua prima collezione di calzature maschili (sul mercato da luglio). Dopo essere stato consulente stilistico di Pollini, nel 2008, dal 2010 è il creative director dello storico marchio italiano di calzature che fa parte del Gruppo Aeffe.

 

stats