Acquisizioni

La cinese Fosun (socia di Caruso) acquisisce il controllo di Forbes

Con un investimento del valore di 250 milioni di dollari il colosso di Shanghai Fosun (che dallo scorso anno detiene il 35% di Caruso) avrebbe acquisito l'80% del business magazine americano Forbes, compresi i siti forbes.com e forbesauto.com.

 

Come si legge sull'inserto Affari & Finanza del quotidiano La Repubblica, la chiusura dell'operazione è prevista entro fine marzo. Steve Forbes, discendente dei fondatori del magazine nel 1917, dovrebbe mantenere un ruolo nel board e una quota di minoranza di circa il 20%.

 

In crisi da qualche anno, Forbes resta comunque un punto di riferimento dell'editoria finanziaria negli Stati Uniti, apprezzatissimo per le sue classifiche sui milionari e sulle società mondiali di punta.

 

Quotata a Hong Kong, Fosun, già editrice della versione cinese di Forbes, fa capo al miliardario cinese Guo Guangcheng: una realtà da 4 miliardi di dollari di turnover che lo scorso anno, oltre all'operazione Caruso, ha acquisito il controllo di Club Med e ha rilevato il grattacielo One Chase Manhattan Plaza a New York da Jp Morgan. Nel mese di gennaio di quest'anno è stata la volta dell'80% di Caixa Seguros, la principale società di assicurazione portoghese. Un bel ritmo, non c'è che dire.

 

stats