Acquisizioni

La famiglia Pinault con Artémis entra nel capitale di Giambattista Valli

Artémis, la holding della famiglia Pinault che controlla il gruppo Kering, ha preso una partecipazione minoritaria nel capitale della maison Giambattista Valli, con la prospettiva di diventarne in futuro la principale azionista.

 

Si tratta del secondo investimento da parte della hoding della famiglia Pinault in un marchio di moda, dopo l'acquisizione di Courrèges nel 2015. Anche in questo caso non è stato reso noto il valore dell'investimento.

 

Certo è che l'operazione è scaturita dal rapporto di amicizia tra Giambattista Valli e la famiglia Pinault: oltre alla comune passione per l'arte tra il designer e i Pinault, in più di un occasione Salma Hayek, moglie di François-Henri, non ha nascosto la sua passione per le creazioni dello stilista italiano.

 

«Artémis e la Maison Valli condividono la stessa passione per l’arte, la libertà di espressione e la creatività. Con questa alleanza, si sposano l’eccellenza di due maison con visioni parallele e sono molto onorato di poter contare sulle  competenze di Artémis per continuare, a fianco della famiglia Pinault, la storia della maison Valli», ha affermato Giambattista Valli.

 

Grazie all'ingresso di Artémis, per il brand fondato nel 2004 - che conta su quattro boutique a Parigi, Seul, Saint-Tropez e Milano - si profila uno sviluppo internazionale. Allo stilista romano fanno capo le collezioni Giambattista Valli (ready to wear e alta moda) e Giamba (contempory line).

 

stats