Acquisizioni

Robert Polet azionista delle calzature Scarosso

Robert Polet - manager con un passato al vertice di Gucci Group e attuale presidente non esecutivo di Safilo - ha acquistato una partecipazione nella start-up berlinese Scarosso, che firma calzature di alta gamma prodotte in Italia.

 

Mentre non sono ancora noti l'ammontare investito e delle quote rilevate, il settimanale Textilwirtschaft anticipa che Scrosso ha intenzione di aprire una dozzina di nuovi negozi nei prossimi anni.

 

Polet è stato ceo e chairman di Gucci Group, dopo l'era Domenico de Sole, dal 2004 al marzo 2011. Prima ancora ha trascorso 26 anni al Gruppo Unilever dove ha ricoperto vari incarichi a livello executive, compresa la presidenza della divisione Ice Cream e Frozen Foods, che molto aveva fatto discutere al suo approdo al settore lusso. Attualmente è anche consigliere nel board di Reed Elsevier (attiva nelle soluzioni per l’informazione professionale), William Grant & Sons (produttore di whisky scozzese) e Philip Morris International (multinazionale del tabacco).

 

Fondato dai giovani Marco Reiter e Moritz Offeney, il marchio Scarosso, è realizzato nel distretto calzaturiero delle Marche. Declinato al maschile e al femminile, ha come filosofia quella di "incarnare la vera essenza del Made in Italy: altissima qualità, grande attenzione ai dettagli e stile moderno". Di recente ha aperto due primi punti vendita ad Amburgo e Berlino.

 

stats