Aperture

Excelsior Milano: il secondo department store del lusso debutta a Verona

A circa un anno e mezzo dal battesimo di Excelsior Milano, l’insegna luxury di Gruppo Coin, oggi debutta il secondo department store del lusso a Verona, in via Mazzini 6 (ex Upim): 3.700 metri quadri su 5 piani, per un investimento di circa 9 milioni di euro.

 

Il nuovo grande magazzino, frutto di un importante progetto di ristrutturazione, è firmato dagli architetti Aldo Cibic e Vincenzo De Cotiis. Come nel capoluogo lombardo Stefano Beraldo, a.d. di Gruppo Coin, ha ricercato la collaborazione di Antonia Giacinti, titolare dei multimarca Antonia, qui a Verona ha optato per il retailer di riferimento, la famiglia Galli, che gestisce punti vendita anche a Mantova, Brescia, Bologna e Riccione.

 

Il pianterreno è dedicato al mondo degli accessori, con una selezione di brand come Bottega Veneta, Balenciaga, Dolce & Gabbana, Givenchy, Miu Miu, Prada e Valentino. Protagonisti anche lo shop in shop Tiffany & Co., lo spazio beauty e il Grand Caffè Excelsior di Armando Bordin.

 

Il primo piano accoglie l’universo uomo con in vendita Aspesi, Golden Goose, Arc’teryx, Church’s, Slowear, Stone Island e Nike, mentre il secondo ospita le proposte donna (Prada, Balenciaga, Givenchy, Miu Miu, Burberry, Marni, Brunello Cuccinelli).

 

Al terzo livello, specializzato nella moda contemporanea, marchi iconici come Balmain e Kenzo si affiancano a designer contemporanei d’avanguardia ancora poco distribuiti in Italia: Kitsuné Tee, Kolor, Sacai, Thyskens Theory.

 

Pure in questo caso, come a Milano, il basement ospita la food hall Eat’s Store.

 

La prossima tappa ha assicurato Beraldo sarà Roma, anche se la location è ancora top secret.

 

 

stats