Aperture

Milano Moda Donna: un exploit di opening accoglie stampa e buyer

Tante nuove aperture, ma anche restyling e cambi d’indirizzo: il Quadrilatero e, in special modo via Montenapoleone, restano la meta preferita dei brand della moda. Cresce però l’attenzione per nuove location, a partire dal quartiere Brera.

 

A Milano il settore dell’immobiliare commerciale viaggia a due velocità. Da un lato, Confcommercio lancia l’allarme: a causa della crisi, ogni due giorni chiude un negozio (nei primi sei mesi dell’anno hanno abbassato la saracinesca 429 esercizi commerciali, contro 337 nuove aperture). Dall’altro, grazie alla moda, si sta assistendo a un vero exploit di aperture di boutique di abbigliamento e accessori, con opening che coinvolgono non solo il Quadrilatero e dintorni, ma anche il quartiere Brera e altri indirizzi non così scontati.

 

La parte del leone la fa via Montenapoleone, con gli arrivi - ma anche i restyling o i cambi d’indirizzo - di FendiGiada (200 metri quadri a opera dell’architetto Claudio Silvestrin), Hermès (600 metri quadri, che rispecchieranno la storica sede parigina in  faubourg Saint-Honoré), Loro PianaAudemars Piguet, Prada Uomo, FedeliGiuseppe Zanotti Design, Paul&Shark e Roberto Cavalli, che aprirà il prossimo febbraio 1.500 metri quadri su cinque piani e  lascerà la boutique di via Spiga 42, dove potrebbe arrivare Porsche Design.

 

Non mancano le novità anche nelle strade vicine, a partire da via Sant’Andrea. Qui sono attesissimi, rispettivamente domenica 22 e giovedì 19, i debutti di Bottega Veneta nell’ex monomarca Gianfranco Ferré (mille metri quadri complessivi, di cui 700 dedicati alla vendita) e, di fronte al 10/a, di Stuart Weitzman (nella foto): 280 metri quadri firmati dall’archi-star Zaha Hadid.Altre new entry sono Agnona nell’ex Antonio Fusco e Jil Sander Navy, al civico 14, al posto di Michael Korsch e ha fatto una doppietta, subentrando alla location di Gherardini in via Spiga 8 (220 metri quadri) e aprendo un flagship di 680 metri quadri in corso Vittorio Emanuele, angolo galleria Passarella 2.

 

In via Spiga, invece, il multimarca Spiga 2 di Dolce&Gabbana è diventato il negozio di accessori donna della griffe guidata da Domenico Dolce e Stefano Gabbana e si abbina al nuovo store dedicato al mondo delle calzature maschili, che si affaccia sull’altro angolo di via Spiga con corso Venezia. I due stilisti non abbandonano comunque il progetto multimarca: venerdì è infatti in programma l’inaugurazione dello spazio Piave 37 (vedi news di oggi).

 

Tornando in via Spiga, Gio Moretti nel 2014 amplierà di 100 metri quadri il multimarca al civico 4, che così raggiungerà una superficie di 2mila metri quadri. In corso Venezia 6, invece, inaugura il negozio Alberto Guardiani, mentre in piazza San Babila 3 ha debuttato il concept Baldinini Trend e nei pressi di corso Vittorio Emanuele, in via Privata Passerella 4, sempre domani viene festeggiato il monomarca Rifle. Assolutamente da non perdere in Galleria Vittorio Emanuele il nuovo Prada: al momento sono a disposizione del pubblico solo 400 metri quadri - riservati all'universo uomo - dell'intero building di circa 5mila metri quadri che, ultimati i lavori, sarà composto da zone di vendita, ma anche da un ristorante al mezzanino, un’area dedicata alla Fondazione Prada e dalla sede del gruppo.

 

Lì vicino, di fianco al Teatro alla Scala, all’angolo tra via Manzoni e via Verdi, arriverà nella primavera-estate 2014 un punto vendita Caractère, di 350 metri quadri con otto vetrine. Al 5 di via Manzoni ha invece debuttato l'inedito concept Larte, ispirato da Fondazione Altagamma: uno spazio che intende far vivere l’esperienza del contemporary Italian lifestyle.

 

A Brera hanno già aperto nomi come Gucci, in via Brera 21, riservato all’universo uomo, Marc by Marc Jacobs, Patrizia Pepe e Fixdesign. Venerdì 20 sono in calendario gli opening di L’Autre Chose in via Fiori Chiari 16 e  Siviglia in via Pontaccio 19, che si affiancano alle recenti aperture di Amina Rubinacci in via Solferino 11, strada in cui sta aprendo anche Jucca, e del primo monomarca al mondo di  Msgm di oltre 100 metri quadri, in via Ponte Vetero 9, subentrato alla location della boutique Antonia Uomo. Tutti e tre i multimarca di Antonia Giacinti sono stati riuniti nel nuovo concept store di circa 800 metri quadri, in via Cusani 5, all’interno di Palazzo Cagnola, che ha già aperto con un soft opening. Negli ex spazi di Antonia Donna e Accessori è previsto arrivi il marchio Golden Goose.

 

 

 

 

stats