Aperture

Opening a Milano e a Guangdong: Gabs rilancia con Campomaggi & Caterina Lucchi

Le borse di Gabs sempre più orientate al retail: avviato un piano di sviluppo per potenziare la presenza a livello nazionale e internazionale, in seguto all'acquisizione del brand da parte di Campomaggi & Caterina Lucchi, avvenuta nel 2016. Dopo l'opening a Ginza è stata la volta della Cina, a Guangdong, con un partner importante, e poi ancora Milano, il prossimo 17 settembre.

 

Approdata lo scorso anno a Ginza, l'iconico fashion district di Tokyo, la label di borse aggiunge due nuove insegne in location prestigiose. Imminente l'approdo a Milano, in corso Como 1, all'angolo con piazza XXV Aprile, con un flagship dal concept inedito, che si inaugura con un vernissage in calendario il prossimo 17 settembre.

 

Lo spazio, che occupa una superficie di 100 metri quadri, si caratterizza per l'impatto visivo generato dall'uso del colore e per i binari che corrono perimetralmente su tutto il soffitto, che mostrano la borsa 3G, modello iconico del marchio.

 

In Cina la label è recentemente approdata a Guangdong, in seguito a un accordo con il gruppo Guangdong Wanlima Industry, che punta alla distribuzione delle collezioni Gabs sul territorio e all'apertura di altri store monomarca. Entro gennaio 2018, infatti, sono in arrivo un negozio a Shanghai e uno a Pechino.

 

«Essere presenti in Cina con un partner della portata del gruppoGuandong Wanlima

Industry, quotato in Borsa, è per noi un grande privilegio - spiega Marco Campomaggi, presidente dell’azienda -. Con Gabs all’interno della loro proposta puntano a catturare un pubblico più giovane, sempre più attento alle mode che provengono dal Vecchio Continente».

 

stats