Aperture

Replay: otto inaugurazioni nei primi mesi del 2013, ma si punta a quota 16

Prosegue l'avventura sul fronte internazionalizzazione per Replay, il brand in capo alla Fashion Box di Asolo, che già realizza oltreconfine oltre l'85% del giro di affari e che ha inaugurato otto nuovi store nei primi mesi del 2013.

 

Gli opening hanno interessato diverse aree, da Hong Kong - presso il Plaza Hollywood e in Times square - alla Cina con un tris di inaugurazioni a Xi'An, al Chuk International, Ningbo e Shanghai, nel department store K11 -, da Tel Aviv all'importante punto vendita di Dubai, realizzato nell'ambito dell'accordo di distribuzione siglato lo scorso anno con Chalhoub. Quest'ultimo è uno spazio di 120 metri quadri quadri ubicato nel "Village", la strada dedicata al denim all'interno del Dubai Mall. Altra tappa rilevante è stata quella del negozio bandiera di Tokyo Harajuku, presso il fashion district di Shibuya.

 

“Sono molto soddisfatto delle nuove aperture concretizzate in questi primi mesi del 2013 - commenta Matteo Sinigaglia, ceo di Fashion Box - anche se, come sempre, tendo a essere già proiettato verso gli obiettivi futuri fra cui, certamente, devo ricordare l’imminente nuovo avvio di un flagship ad Anversa nel Meir, previsto per settembre e quello italiano di Roma, presso il department store Euroma2. Il piano complessivo per il 2013, infatti, contempla complessivamente ben 16 nuove inaugurazioni".

 

Fashion Box - a cui fanno capo i marchi Replay, Replay&Sons, We Are Replay e Red Seal - è oggi presente in tutti i mercati europei, in Medio Oriente, in Asia, America e Africa, per un totale di oltre 50 Paesi. La rete distributiva wholesale conta 3mila punti vendita, cui si affiancano 200 vetrine retail. Il fatturato ammonta a 219 milioni di euro.

 

stats