Aperture

Stuart Weitzman: a Hong Kong la seconda boutique firmata da Zaha Hadid

All’interno dell’Ifc (International Finance Center) di Hong Kong apre la seconda boutique al mondo di Stuart Weitzman firmata dall’archi-star Zaha Hadid. Lo spazio è inaugurato in partnership con Pedder Group, licenziatario e distributore del brand in Cina, che fa capo al Lane Crawford Joyce Group. Prossimi step: Pechino e Londra.

 

Dopo il flagship store milanese di via Sant’Andrea è la volta di Hong Kong. «La collaborazione con  Zaha Hadid continua a essere un’importantissima iniziativa commerciale atta a consolidare la presenza in Asia e la nostra espansione a livello mondiale», afferma Stuart Weitzman, presidente del marchio.

 

L’architettura del flagship nell’ex colonia britannica è fluida e vitale: unità espositive modulari fungono anche da pratiche sedute, mentre un’integrazione di forme differenti stimola la curiosità del cliente. La giustapposizione di elementi di design definisce le due diverse aree della boutique.

 

Nel prossimo triennio la crescita internazionale della griffe è orientata al continente asiatico, specialmente alla Cina continentale. Boutique in arrivo anche in Corea, Taiwan, Asia, Medio Oriente, Australia, India e Filippine.

stats