BILANCI

Ratti: ricavi in aumento del 15%

Incremento a doppia cifra per Ratti nel primo semestre di quest'anno: i ricavi dalle vendite di beni e servizi sono stati protagonisti di un'accelerata del 15%, portandosi da 41,8 a 48 milioni di euro.

 

Positivo per 2,9 milioni di euro l'ebitda, con un aumento pari a 152mila euro rispetto al 30 giugno 2011.
L'ebit, a sua volta positivo per 1,9 milioni, è progredito di 73mila euro in confronto con il risultato precedente.

 

In lieve riduzione, da 1,84 a 1,7 milioni, il risultato ante-imposte, mentre la posizione finanziaria netta è diminuita (da 8 a 4,8 milioni), in parte a causa degli investimenti in tecnologie e innovazione, quantificabili in 2,6 milioni, contro gli 1,5 del gennaio-giugno 2011. In seguito alla procedura di mobilità collegata all'accordo sindacale sottoscritto il 6 giugno 2011, per un massimo di 53 addetti, l'organico si è inoltre ridotto, da 587 a 559 unità.


 

Tutte le linee di business hanno registrato performance positive: +11,9% il settore donna, +14,1% l'uomo e +26,7% il prodotto finito. In controtendenza i tessuti per l'arredamento (-5,9%). 

 

stats