Batttaglie legali

Lvmh citato in tribunale da Hermès. Chiamate in causa anche le banche

Hermès porta avanti la battaglia legale contro il concorrente Lvmh con una nuova mossa. Secondo la stampa francese avrebbe presentato ricorso, davanti al Tribunale del Commercio di Parigi, per ottenere l'annullamento degli equity swap che permisero al gruppo di Bernard Arnault (nella foto) di arrivare a controllare, inaspettatamente, 17% del capitale.

 

Questa volta Hermès ha citato anche le banche Société Générale, Natixis e Crédit Agricole, con le quali Lvmh concluse l'operazione sui derivati. Secondo il gruppo del lusso le azioni dovrebbero essere riacquistate dai tre istituti di credito e quindi immesse sul mercato.

 

Entro l'estate si dovrebbe inoltre conoscere l'esito dell'inchiesta avviata dall'Amf (la Consob francese) sull'operazione. Di recente l'autority ha sanzionato Lvmh (che ora controlla il 22,6% del capitale di Hermès) con una multa da 10 milioni di euro, per mancata informazione al mercato e falso contabile. 

 

stats