Beauty

Estée Lauder: fatturato a +3,8%, anche se in Cina rallenta

Il gruppo beauty Estée Lauder chiude il primo semestre con un moderato aumento del fatturato (+3,8%) a quota 5,69 miliardi di dollari (4,18 miliardi di euro), con profitti in lieve calo (-1,9%)  a 733, 2 milioni di dollari (539,5 milioni di euro). Rallentano le vendite nel Far East, soprattutto in Cina, mentre negli altri Paesi emergenti la crescita resta significativa.

 

Le aree geografiche che stanno dando maggiori soddisfazioni al colosso della cosmetica sono le Americhe (+5%), insieme all’Europa, al Middle East e all’Africa (complessivamente +7%), mentre in Asia il business si è contratto del 6%, in special modo in Cina, Taiwan e Corea.

 

Estée Lauder conta di archiviare l’anno fiscale 2014 con un incremento del fatturato tra il 3 e il 4%.

stats