Bilanci

Alexander McQueen in gran forma sulle passerelle di Parigi

 

Spenti i riflettori su Ysl, oggi occhi puntati su un'altra griffe della scuderia di Ppr - Alexander McQueen - in calendario questa sera alle otto. Di certo si sa che il marchio disegnato da Sarah Burton (nella foto) si presenta in ottima salute: +24,5% i ricavi e +33% l'ebit (vedi gallery nella sezione sfilate).

 

Come emerge dal Telegraph, il fatturato 2011 della maison si è attestato a 40,67 milioni di sterline (circa 50,8 milioni di euro), mentre l'utile operativo è salito a 5,15 milioni (circa 6,4 milioni di euro), dai 3,86 di un anno prima. I profitti sono passati da 3,28 a 3,97 milioni (quasi 5 milioni di euro). A impattare sui numeri dello scorso anno, una commessa del tutto fuori dall'ordinario: si tratta della realizzazione dell'abito nuziale di Kate Middleton.

 

La Duchessa di Cambridge continua inoltre ad apprezzare lo stile della maison britannica: in occasione dei festeggiamenti del Diamond Jubilee in onore della Regina, infatti, due look su quattro era firmati Alexander McQueen. Un onore per Sarah Burton che, tra l'altro, in aprile è stata nominata una delle 100 persone più influenti nella classifica di Time Magazine e che in giugno è stata insignita dell'Order of the British Empire (OBE).

 

stats