Bilanci

Boom di vendite per Michael Kors

Il Nord America (+31%) e l'Europa (+101%) trainano le vendite di Michael Kors che nel secondo trimestre del 2013 hanno raggiunto nel complesso i 740,3 milioni di dollari, con un incremento del 38,9% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.



Positiva anche la performance dell'utile netto, che si è attestato a 145,8 milioni di dollari nel secondo trimestre, in crescita rispetto ai 97,8 milioni dell'anno precedente.



Se si prende in considerazione il semestre, invece, il fatturato ha raggiunto 1,381 miliardi di dollari (contro 947,8 milioni), mentre l'utile netto è stato pari a 270,8 milioni.



Il boom di vendite, però, sembra destinato a rallentare la corsa: le attese per il quarter in corso sono, infatti, più caute. Nel periodo la griffe si aspetta di raggiungere ricavi per 845-855 milioni con un incremento dei ricavi "solo" del 15-20%. Secondo le stime, l'esercizio dovrebbe terminare con ricavi per 2,9-3 miliardi di dollari, con un progresso delle vendite del 20% medio annuo.

 

 

 

stats