Bilanci

Ferragamo: nel 2012 le vendite salgono del 17% a 1,15 miliardi

Il gruppo Salvatore Ferragamo archivia l'esercizio 2012 con ricavi pari a 1,153 miliardi di euro, mettendo a segno un incremento del 17% (a cambi correnti) rispetto rispetto ai 986 milioni di euro registrati nei dodici mesi dell’esercizio 2011, con crescite significative in tutte le aree geografiche, linee di prodotto e canali distributivi.

 

Il risultato, si legge in una nota diffusa dalla maison, segue l'incremento di oltre il 26% registrato negli anni 2010 e 2011 ed è stato supportato, oltre che dalla performance dei canali wholesale e travel retail, anche dalla crescita organica registrata nel retail. 

 

Sul fronte geografico, è l'area Asia Pacifico a confermarsi il primo mercato in termini di ricavi per il gruppo, con un fatturato annuo pari a 420 milioni di euro che rappresenta circa il 37% del totale, in crescita del 18%  (+13% nel solo quarto trimestre). L'Europa ha registrato vendite in salita del 21%.

 

Tutte le categorie di prodotto hanno registrato forti incrementi del fatturato. In testa calzature (+20%) e borse ed accessori in pelle (+16%), che complessivamente rappresentano circa il 75% dei ricavi consolidati. Bene anche i profumi (+20%).

stats