Bilanci

Stone Island: ricavi a +16% e in arrivo store a Firenze e Cannes

L'anno del trentennale della fondazione sta per chiudersi col botto per Stone Island che, oltre ad attendere una crescita del 16% delle vendite, salite nel 2012 a 59 milioni di euro, si prepara ad inaugurare due nuove vetrine monomarca a Cannes e Firenze.

 

A premiare il marchio,  che fa capo alla Sportswear company di Carlo Rivetti non sono solo i dati di vendita all'estero, ma anche in Italia, dove il brand è cresciuto del 10,2% per quanto riguarda gli ordinativi della collezione primavera-estate 2013 (mentre l'estero ha registrato un +18,2%). "Sono risultati molto incoraggianti - ha raccontato Rivetti a fashionamagzine.it - e che arrivano dopo due anni davvero eccezionali: dal 2009 al 2012 l’ordinato di Stone Island è aumentato del 76%".

 

E l'aspettativa per l'azienda è di continuare su questo percorso di crescita anche l'anno prossimo. A dare una mano ai conti della società ci saranno anche due nuovi negozi monomarca, che andranno ad accrescere la rete retail che oggi comprende le boutique di Milano, Roma, Verona, Riccione, Parigi, Londra, Sylt, a cui si aggiungono i due store in Corea. A dicembre, infatti, sarà inaugurato il secondo punto vendita francese a Cannes, mentre per l'inizio del 2013 è atteso l'opening di Firenze. Stando ai piani dell'azienda, la location dovrebbe essere inaugurata a gennaio, durante i giorni di di Pitti Uomo.

 

"Abbiamo ancora grossi margini di crescita - ha proseguito l'imprenditore - anche perché per ora abbiamo investito solo sui mercati domestici ed europei. Il prossimo passo sarà sviluppare tutte quelle aree in forte ascesa, come Cina, Brasile e Medio Oriente, dove Stone Island per ora non è presente. Ancora per poco".

 

 

stats