CAPSULE

Maison Martin Margiela per H&M: code meno lunghe ma più store coinvolti

Il lancio di ieri della collezione Maison Martin Margiela per H&M ha attirato meno folle in Europa e negli Usa rispetto agli esiti delle precedenti collaborazioni tra il gigante svedese della distribuzione e famosi stilisti. Tuttavia, gli irriducibili fan del brand si sono messi in coda all’alba, pur di avere l’opportunità di accaparrarsi un pezzo della linea.

 

Appare difficile fare degli oggettivi confronti: in America per la prima volta H&M rendeva disponibile una capsule di questo tipo in 40 negozi, mentre per la collezione firmata da Marni gli store coinvolti nel Paese erano stati 26. Solo a Manhattan i punti vendita di H&M con le proposte Maison Martin Margiela sono 11.

 

Nonostante questo, ieri mattina circa 300 persone aspettavano fuori dal flagship store H&M sulla Fifth avenue e molti pezzi della linea sono andati esauriti nel corso della giornata, come le sneaker bianche e la candy-wrapper clutch. Mercoledì sera, tra l’altro, si festeggiava a New York l’apertura di un nuovo negozio della catena svedese: due piani, per 2.300 metri quadri circa, a The Shops di Columbus Circle.

 

Complessivamente la capsule è commercializzata in 230 shop al mondo. Margareta van der Bosch, già a capo del design di H&M e ora consulente del retailer, ha sottolineato come l’operazione con Margiela rappresenti qualcosa di molto diverso rispetto alle precedenti esperienze. “Si tratta di modelli molto più concettuali, forse più difficili da capire da parte degli americani”, ha detto infatti a wwd.com. I prezzi sono inoltre mediamente più alti rispetto alle capsule già realizzate in tandem con famosi designer e case di moda. Questo aspetto non ha tuttavia scoraggiato i fan di Margiela a Berlino, Parigi, Londra e Milano. Nel capoluogo lombardo circa 250 persone hanno ricevuto il braccialetto per il controllo degli ingressi fuori dallo store di corso Vittorio Emanuele.

 

Nella giornata di ieri l’azienda svedese ha anche diffuso i dati relativi al mese di ottobre: le vendite sono cresciute del 4% rispetto allo stesso mese di un anno fa. Tuttavia, se si considera lo stesso numero di negozi (comparable unit) si riscontra una flessione del 5% nei livelli di fatturato.

 

 

stats