CATENE

PittaRosso: con fatturato 2016 a +25% corre anche con Ducati

Anno record e nuovi investimenti per il retailer di calzature PittaRosso. L’azienda mette a segno nel 2016 un fatturato di 345 milioni di euro, in crescita del 25% sull’anno precedente, dopo cinque anni con incrementi sempre superiori al 20%.

 

Il budget 2017 per gli investimenti è stato fissato in 400 milioni di euro e prevede, tra l’altro, un’intesa biennale con Ducati Corse, il team di MotoGP, orgoglio dell’industria dei motori e dello sport italiani.

 

«Il 2016 ci ha visti protagonisti con un giro d’affari in salita di circa il 5% a parità di punti vendita e del 25% in totale, con un significativo miglioramento dell’ebitda - commenta Andrea Cipolloni (nella foto con Jorge Lorenzo), amministratore delegato di PittaRosso -. Siamo in linea con il piano presentato a gennaio 2015, quando il controllo della società è passato dalla 21 Investimenti di Alessandro Benetton a Lion Capital».

 

La catena specializzata nelle calzature per tutta la famiglia, che conta oggi circa 200 punti vendita in Italia, Francia, Croazia e Slovenia e circa 2.500 dipendenti, tuttavia non intende fermare l’espansione. Il budget per gli investimenti è stato fissato in 400 milioni di euro per l’anno in corso. Obiettivo dell’azienda è di superare gli 800 milioni euro di fatturato nei prossimi tre anni.

 

Un traguardo che si cercherà di raggiungere anche grazie alla comunicazione e al marketing legati alla sponsorizzazione biennale del team di Ducati Corse, grazie alla quale il marchio PittaRosso sarà presente sulle tute e sulle moto dei piloti Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso.

 

 

stats